Tu sei qui

Le Bodegas dello Sherry

Le Bodegas dello Sherry
Il complesso processo che permette la maturazione e l'invecchiamento dello Sherry richiede l'esistenza di precise condizioni ambientali molte delle quali non sarebbero possibili nella calda regione di Jerez. Il caldo, la sua posizione molto a sud, la vicinanza dell'oceano creano oscillazioni continue di temperature e livelli di umidità, senza tenere conto delle influenze dei venti stagionali. Queste sono state alcune delle principali ragioni... Leggi tutto...

I vini della Sicilia

I vini della Sicilia
La Sicilia una delle regioni più ricche di storia e tradizione del nostro paese, non solo ci stupisce per le sue città e i suoi scenari, ma anche per la bontà incontrastata dei suoi vini. La viticoltura risale in tempi molto antichi quando i Greci fondarono qui le loro colonie diventate poi famose con il nome di Magna Grecia. Furono... Leggi tutto...

Sweet Sweet Sherry

Sweet Sweet Sherry
Accanto agli Sherry secchi esiste una categoria di vini dolci il cui processo di produzione ed invecchiamento è molto diverso. Questi sono gli Sherry ottenuti dalle varietà di Pedro Ximenez e Moscatel e sono tutti vini da monovitigno. La varietà di Pedro Ximenez viene vendemmiata in surmaturazione quando la concentrazione di zucchero nell'uva è intorno ai 16 gradi Baumé ovvero 300 grammi per... Leggi tutto...

La Venencia. Uno strumento tipico dello Sherry

La Venencia. Uno strumento tipico dello Sherry
La Venencia è uno strumento tradizionale tipico dell'Andalusia che simboleggia quasi la produzione di Sherry. È un lungo bastone all'estremità del quale è attaccato una tazza cilindrica, flessibile da maneggiare, usato per estrarre il vino dalla botte. La parola venencia deriva con ogni probabilità dallo spagnolo "avenencia" che significa accordo. Nel commercio campionare il vino è essenziale, e la condivisione di un bicchiere... Leggi tutto...

Vecchio Sherry contro Vecchissimo Sherry

Vecchio Sherry contro Vecchissimo Sherry
Dopo il declino dello Sherry dolce e di quelli a buon mercato, nel 1980 ha avuto inizio una nuova tendenza per imporre ancora una volta sul mercato il prestigio dello Sherry: i vini con lungo invecchiamento. L'operazione fu così ben riuscita che pur di entrare in questo segmento compaiono etichette con diciture alquanto vaghe o sospette quali Muy viejo, Viejísimo o Very Old... Leggi tutto...

La Puglia: emozionanti vini da una straordinaria terra

La Puglia: emozionanti vini da una straordinaria terra
Puglia, regione del sole e dalle incantevoli spiagge, dove la natura riesce a dare emozioni ogni giorno a l'uomo che la visita e la vive. In questa terra, oltre alla coltivazione dell'ulivo che plasma il paesaggio quasi in ogni dove, anche la vite ha saputo ritagliarsi uno spazio importante, portando man mano negli anni la produzione di vino a livelli notevoli.... Leggi tutto...

Criadera e Solera. Il segreto dell’invecchiamento dello Sherry

Criadera e Solera. Il segreto dell’invecchiamento dello Sherry
Il metodo tradizionale usato per invecchiare lo Sherry è quello della Criadera y Solera che si pensa abbia avuto origine nella città di Sanlúcar de Barrameda nella seconda metà del XVIII secolo. Prima di questo lo Sherry veniva imbottigliato come vino di annata, cioè giovane e prodotto nell'anno con breve passaggio in legno oppure vintage, concetti ancora in uso nel XX secolo.... Leggi tutto...

Gruppo Montelvini: il Prosecco con quel qualcosa in più

Gruppo Montelvini: il Prosecco con quel qualcosa in più
Entrare in un ristorante, di sera a Milano, può anche farti capire che non sei nel solito posto, ma in un ambiente un po’ diverso. Se poi la zona è quella di piazza Gae Aulenti, con la Torre Unicredit, il Bosco Verticale e tutto il resto, aspettarsi qualche innovazione è più che lecito: mi trovo infatti all’interno di “The Stage”,... Leggi tutto...

Quale Sherry? Orientiamoci nelle tipologie

Quale Sherry? Orientiamoci nelle tipologie
Iniziamo con un Manzanilla. Questo è considerata la tipologia basica, prodotta ed invecchiata a Sanlúcar de Barrameda più vicino al mare rispetto a Jerez e l'unico luogo in cui è autorizzata la produzione. È prodotto da uve Palomino ed è invecchiato biologicamente, sotto il velo di flor. I suoi aromi tipici ricordano il salmastro, il sale e persino lo iodio. Altra nota riconoscibile... Leggi tutto...

Feteasca Neagra: la Fanciulla Nera di Romania

Feteasca Neagra: la Fanciulla Nera di Romania
In Europa la Romania è il quinto paese per superficie vitata, con 180.000 ettari e otto regioni viticole. La Romania è una nazione con un territorio fortemente vocato alla vitivinicoltura per ragioni climatiche e un terroir particolarmente distintivo che nel panorama europeo ha aggiunto un valore importante attraverso la presenza di particolari vitigni autoctoni sia a bacca rossa che a... Leggi tutto...

Pin It on Pinterest

X