Tu sei qui

Acqua di fiori di arancio amaro

Acqua di fiori di arancio amaro
Nel  ponente Ligure partendo dal mare verso le montagne, per mezzo di una stradina tortuosa che percorre il fondovalle sulle pareti delle colline ricoperte di terrazzamenti in pietra, si trova una piccola valle un tempo adibita alla coltivazione di aranceti per la precisione ad alberi di arancio amaro. Siamo a Vallebona in provincia di Imperia, vicino al confine francese, dove... Leggi tutto...

I Corzetti

I Corzetti
La tradizione pastaria ligure ha origini molto remote, esistono atti notarili conservati presso l'archivio di stato di Genova risalenti già al 1244. La Liguria è stata ancor prima della Campania patria delle paste secche in innumerevoli formati. A partire dal 1400 sulla costa ligure, soprattutto nel Savonese, troviamo traccia della prima produzione di maccheroni, detti anche “fidej”, da qui il... Leggi tutto...

Pecorino di Picinisco DOP

Pecorino di Picinisco DOP
Il Pecorino di Picinisco DOP rappresenta per il Lazio un importante prodotto caseario che vanta una significativa tradizione rinvenuta in molteplici testi storici. I censimenti di capi ovi-caprini del periodo compreso tra il 1875 e il 2000 evidenziano la vocazione delle popolazioni locali a questo tipo di attività pastorizia e di trasformazione lattiero casearia, nonché la vocazione dei territori ad accogliere tali... Leggi tutto...

Pancetta di Calabria D.O.P.

Pancetta di Calabria D.O.P.
Le origini della produzione di salumi in Calabria risalgono con tutta probabilità ai tempi della colonizzazione greca delle coste ioniche. Le prime documentazioni certe riguardanti la lavorazione delle carni suine si riscontrano in un testo del 1691 “Della Calabria Illustrata” nel quale Padre Giovanni Fiore da Cropani, cita tra le carni salate, quelle trasformate “in Lardi, in Salsicci, in Suppressate, e somiglianti”. Al... Leggi tutto...

Arancia di Ribera

Arancia di Ribera
L’Arancia di Ribera DOP nasce a Ribera e viene coltivata in 14 comuni limitrofi, la raccolta avviene tra la prima decade di Novembre e fine Maggio, il particolare clima e la presenza di tre fiumi hanno permesso la coltivazione e lo sviluppo di tale frutto, documenti dimostrano che ci sono tracce di coltivazione di agrumi sin dal 1800. Negli anni '30 arrivarono... Leggi tutto...

Amaretto Morbido del Sassello

Amaretto Morbido del Sassello
La storia del mandorlo ha origini molto antiche, I primi esempi di mandorli domestici appaiono già nella prima parte dell'Età del Bronzo (dal 3000 al 2000 a.C.), addirittura vi sono alcuni ritrovamenti di frutti del mandorlo in tombe faraoniche. Originario dell'Asia centrale ed occidentale, questa pianta, dopo essere stata addomesticata dalle straordinaria capacità di abili agricoltori, si espande nel bacino mediterraneo,... Leggi tutto...

La Cabannina detta anche ”Montanina”

La Cabannina detta anche ”Montanina”
In Liguria, l’unica razza bovina autenticamente ligure o, per meglio dire, autoctona della Val d’Aveto, nell’entroterra di Chiavari è la razza Cabannina, talvolta definita anche "Montanina". In una frazione, nel comune di Rezzoaglio, che si chiama Cabanne, alcuni contadini avrebbero nel tempo selezionato e conservato i capi migliori. Di piccole dimensioni e dal manto scuro, è una razza resistente con... Leggi tutto...

La Bella di Cerignola

La Bella di Cerignola
La Bella di Cerignola è prodotto tipico della Puglia, una cultivar di olivo da tavola, coltivata in un ristretto areale della provincia di Foggia, in gran parte concentrato nel territorio comunale di Cerignola, da cui deriva il nome. E’ un prodotto a Denominazione d’Origine Protetta: questo significa che è garantita, per i suoi tratti distintivi e per il suo legame... Leggi tutto...

Castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo

Castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo
I castagneti sono, fin dal Medioevo, una costante nei paesaggi dell’entroterra ligure che s’affaccia alla Padanìa. La pianta è di solito alta, longeva e robusta e la chioma si espande ramificata. Il castagno era conosciuto nel medioevo come l'Albero del pane. Le castagne derivano dai fiori femminili racchiusi da una cupola che poi si trasforma in riccio. Il frutto è un... Leggi tutto...

La Quarantina bianca genovese

La Quarantina bianca genovese
Questa particolare specie di patata deriva per mutazione dalla Quarantina prugnona, geneticamente meno stabile. La Quarantina bianca genovese è la più nota, per diffusione e bontà, tra le patate tradizionali della montagna genovese. Le testimonianze sulla sua origine rimandano fino agli anni 1880, ma le sue caratteristiche corrispondono a quelle di una varietà conosciuta già a fine settecento, quando iniziò... Leggi tutto...

Pin It on Pinterest