Tu sei qui

La torta di riso by Marco Vitolo

La torta di riso by Marco Vitolo

Ingredienti: 300 ml di latte, 200 ml di acqua,150 gr di riso. Per la crema: 500 ml latte, 500 ml di panna, 10 uova,1 arancia, 1 limone, 1 bacca di vaniglia, 400 gr di zucchero.

Fate bollire il riso insieme all’acqua e al latte per 15 minuti. Preparate la crema frullando le uova fino a quando saranno gonfie. Aggiungete il latte con lo zucchero, la panna precedentemente montata, la scorza del limone, dell’arancia e i semini della bacca di vaniglia. Amalgamate insieme tutti gli ingredienti e versate in una teglia da forno di circa 30 cm di diametro. Mettete in forno a 200 gradi per 20 minuti, fino a quando non si sarà caramellata in superficie;  poi ancora 1 ora a 180 gradi. 

“È la classica torta di paese”, confessa chi mi ha passato la ricetta: Marco Vitolo,  titolare del take-away-bistrot “Testami”, a Milano in via Solari. “Una torta che mi ricorda i posti dove andavo in vacanza da bambino, come Fivizzano, tra le colline della Lunigiana. La torta di riso era la merenda, doveva anche sfamarti, in un certo senso. Ora che siamo tutti sazi, anche troppo spesso, bisogna ricorrere a una versione più leggera, cosa che ho puntualmente fatto. La ricetta, però, è ancora molto vicina a quelle delle nonne e delle zie, che sono la migliore garanzia di bontà e autenticità.”

Semplice, paesana, contadina, tradizionale, possiamo usare sempre lo stesso registro, con gli aggettivi, tanto Marco Vitolo non si offende: i sapori della Lunigiana, terra di mezzo tra Toscana, Liguria ed Emilia, sono più o meno tutti di quello stampo.  Sapori che hanno accompagnato per secoli la vita dura di agricoltori e pastori, e se nella capitale italiana della finanza e della moda hanno un senso, è proprio quello di far rivivere il piacere di una tradizione che rischia di sparire, avendo invece ancora tanto da insegnare.   Anche per il tramite di Marco Vitolo e del suo “Testami”.   

 

Written by 

Infermiera prestata alla cucina, porta accanto ai fornelli la stessa precisione della professione. Inizia come Blogger per divertimento, poi diventato un impegno preso molto sul serio, che l’ha portata a collaborare con numerosi magazine online. Il suo è: “meglio innovare con la sperimentazione che stancare con la tradizione”. apelia62@gmail.com

Leggi anche...

Pin It on Pinterest